Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK
     
 
21/11/2018 - 05:02  
Home Page   Contatti    
Home Page
STATUTO     
     
CENSIMENTI      
CENTRO DI CONTROLLO      
REGOLAMENTI      
         
ANNUNCI     
PHOTOGALLERY     
LINK UTILI      

 

 

CENTRO DI CONTROLLO
..........................................................................................................................

» Centro di controllo - stagione venatoria 2018

Per le specie capriolo, camoscio, fagiano di monte e coturnice il cacciatore ha l’obbligo di presentare i capi abbattuti, per gli opportuni accertamenti biometrico-sanitari, al centro di controllo sito presso la sede del Comprensorio a Borgo San Dalmazzo, in Via don Minzoni 18.
Il centro di controllo avrà il seguente orario:
mercoledì e domenica (tipica fauna alpina minore): dalle 15 alle 20,30;
lunedì, mercoledì e domenica (associati in A.C.S. e temporanei) dalle 15 alle 20,30;
giovedì e sabato (caccia di selezione ungulati): settembre dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 21,30; ottobre dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 20,30; novembre-dicembre dalle 12 alle 15 dalle 18 alle 20.
L’addetto al centro di controllo non è tenuto in modo alcuno a prolungare la propria permanenza oltre all’orario di cui sopra. Pertanto è il cacciatore che deve fare le opportune valutazioni prima del tiro in modo da poter arrivare inderogabilmente al centro di controllo prima della chiusura.
Gli ungulati devono essere portati al centro eviscerati fermo restando il prelievo di eventuali campionature di organi e/o tessuti, qualora comunicati dal Comprensorio con relativo dettaglio. In caso contrario non sarà considerata effettuata la presentazione del capo stesso con l’applicazione delle sanzioni previste dalle normative vigenti (sanzioni pecuniarie e mancata concessione di punteggi, ove previsti).
Non solo per motivi di privacy, i cacciatori dovranno presenziare singolarmente nell’ufficio dell’addetto al centro di controllo durante la compilazione dei verbali d’abbattimento.